Festa dell’Europa 2008

a dell'Europa 2008

Festa dell’Europa

VI edizione

Anche nel 2008 la Festa dell’Europa, giunta alla sua sesta edizione a Reggio Calabria, ha visto la partecipazione di molti studenti e cittadini in Piazza Duomo.

In particolare quest’anno è stata arricchita da due avvenimenti:

il primo legato alla decisione del Parlamento europeo e del Consiglio di proclamare l’anno 2008 quale “anno europeo del dialogo interculturale” per contribuire a dare espressione e un elevato profilo a un processo sostenuto di dialogo interculturale che continuerà oltre l’anno stesso;

il secondo legato alla opportunità offerta alla Città di Reggio Calabria da parte dell’Associazione Junior Achievement Italia, a seguito della fattiva e apprezzata collaborazione  e della quadriennale partecipazione al programma Impresa in Azione, di organizzare la prima competizione interregionale meridionale Calabria – Puglia e contemporaneamente la Prima edizione della Fiera Nazionale di Junior Achievement 2008 alla quale partecipano le giovani imprese coinvolte in tale programma europeo. Per tale circostanza, è stato presente alla manifestazione il Dott. Giuliano Malacarne,  Presidente di Junior Achievement e Responsabile Citygroup per l’Italia.

La giornata ha avuto inizio con la banda musicale e le majorette della Scuola Media “De Gasperi” e gli alunni delle quinte classi del Circolo Didattico “Corrado Alvaro” che, partendo da Piazza de Nava, hanno sfilato per tutto il Corso Garibaldi. Una sfilata in cui ciascun bambino indossava il costume tipico rappresentante una nazionalità dell’Unione Europea e portava in mano la rispettiva bandiera. Arrivati in Piazza Duomo hanno dato inizio alla celebrazione della festa accompagnata dalla musica dal dj Filippo Lo Presti. A metà mattinata, le ragazze del Servizio Civile hanno coinvolto i bambini delle scuole presenti a partecipare al gioco Large Europe, consistente nel rispondere a delle domande corrispondenti a tutti i Paesi dell’U.E. per poter conquistare una Nazione.

Nel pomeriggio, per allietare le ore che precedevano le premiazioni dei Concorsi e di Impresa in Azione, i bambini della scuola, hanno coinvolto le gente che aspettava e passava di lì, nei più famosi e divertenti balli di gruppo.

Oltre a numerosi stand per la distribuzione del primo numero della newsletter e del materiale divulgativo relativo agli aspetti dell’Unione Europea, sono stati allestiti degli espositori per gli elaborati prodotti dalle scuole che hanno aderito ai concorsi ideati dallo Sportello Europa/PLD Eurodesk aventi come tema l’anno del dialogo interculturale. Infine un concorso, rivolto agli Istituti di Istruzione Secondaria di II grado, ha previsto la creazione di un cortometraggio per sensibilizzare la cittadinanza, e in particolare i giovani, sul tema del dialogo tra le diversità.