Categoria: News

Settimana Europea della Mobilità Sostenibile – Reggio Calabria

Dal 16 al 22 settembre in tutta Europa si celebra la  “SETTIMANA EUROPEA DELLA MOBILITÀ SOSTENIBILE “ promossa dal 2002 dalla Commissione Europea.
“Cambia e vai” è lo slogan della edizione 2018 della Settimana della Mobilità che punta alla “Multimodalità” nell’ottica di una mobilità sostenibile portatrice di cambiamento e di rinnovamento degli stili di vita. La città di Reggio Calabria aderisce alla campagna europea  e organizza con lo Europe Direct di Reggio Calabria, in collaborazione con ATAM SPA, un cartellone di eventi ed iniziative per promuovere misure di trasporto sostenibile e invitare i cittadini a sperimentare alternative all’automobile.

20 settembre | ore 11 – 12.30
Chiamami per nome
Conclusione processo partecipativo
Sala Conferenze Terminal Bus ATAM Largo Botteghelle

interveranno:
Francesco Perrelli Amministratore Unico Atam Spa
Giuseppe Marino – Assessore Risorse UE Mobilità e Smart City, CIttà di Reggio Calabria
Irene Calabrò – Assessore Valorizzazione patrimonio storico-artistico-archeologico, Città di Reggio Calabria
Lorenzo Benestare – Mobility Manager Città di Reggio Calabria

——

21 settembre | ore 17:30
Reggio Calabria verso la multimodalit�
tavolo di discussione
Urban Center – via Tommaso Campanella 35

Saluti
Giuseppe Falcomatà – Sindaco Città Metropolitana di Reggio Calabria

interveranno:
Francesco Russo – Assessore al Sistema della logistica, sistema portuale regionale e “sistema Gioia Tauro”
Giuseppe Marino – Assessore Risorse UE Mobilità e Smart City, CIttà di Reggio Calabria
Irene Calabrò – Assessore Valorizzazione patrimonio storico-artistico-archeologico, Città di Reggio Calabria
Gian Piero di Muro – esperto tematico per l’ Agenzia per la Coesione Territoriale
Francesco Perrelli Amministratore Unico Atam Spa
Lorenzo Benestare – Mobility Manager Città di Reggio Calabria
Gianluca Pin – capo del servizio di bike sharing Bicincitt�
Salvatore Vermiglio – presidente ordine degli architetti di Reggio Calabria

——

22 settembre | ore 9,30 -12,30
MUOVITI, MUOVITI!
Biciclettata alla scoperta del patrimonio culturale

A piedi, in bicicletta o con il tuo nuovo hoverboard partecipa alla passeggiata alla scoperta del patrimonio culturale della Città di Reggio Calabria.
Celebra insieme a noi la giornata senza auto del 22 settembre, in occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile.

Mappa itinerario urbano:

- Museo di Reggio Calabria – PARTENZA ore 9:30
- Mura Greche
- Terme Romane
- Duomo
- Castello Aragonese
- Pinacoteca Civica
- Piazza Italia – ARRIVO previsto per le ore 11:30
22 settembre | ore 9,30 -12,30
ATAMattiva
Piazza Italia

- Info point ATAM (informazioni sui servizi erogati, assistenza per inserimento richiesta servizio scuolabus e permessi/abbonamenti sosta, supporto tecnico app);
- Ciclo Officine, a cura di “Cycling Rhegium Team” – gruppo ATAM, con la collaborazione di Cicli E Motocicli Ilario;
- Gincana, con la collaborazione del Team Neto (7-14 anni);
- Chiusura Concorso a premi “Viaggia in bus con l’app “ATAM – Trasporto Pubblico”, i biglietti te li regaliamo noi.” Consulta il regolamento suwww.atam.rc.it

CONDIVIDI LE TUE FOTO
#mobilityweek #mobilityweekRC

APEREUROPE: i laboratori artigianali e digitali – Manifestazione d’interesse

Scadenza: ore 12:00 del 6 settembre 2018

Avviso pubblico rivolto agli organismi interessati alla manifestazione di interesse a partecipare all’erogazione di attività laboratoriali nell’ambito dell’evento denominato “APEREUROPE: i laboratori artigianali e digitali”

Oggetto
Il presente avviso di manifestazione di interesse ha come obiettivo di procedere all’individuazione di soggetti interessati ad organizzare delle attività laboratoriali nell’ambito dell’evento  denominato “APEREUROPE: i laboratori artigianali e digitali”, da avviare nel mese di Ottobre 2018, per la durata minima di trenta ore, rivolti a giovani di età compresa tra i 16 ed i 25 anni, che si svolgeranno, preferibilmente, presso la saletta “Altiero Spinelli” del centro Europe Direct di Reggio Calabria, con l’intendimento di promuovere il Centro Europe Direct di Reggio Calabria ed il patrimonio culturale locale, attraverso la realizzazione di gadgets e/o prototipi e che riguarderanno almeno una delle seguenti tematiche:

  • rafforzamento delle competenze digitali in ottica industria 4.0 (laboratorio di fabbricazione digitale, internet of things, etc…)

  • valorizzazione e recupero degli antichi mestieri attraverso un’esperienza formativa e dei laboratori basati  sulla valorizzazione delle professioni legate alla tradizione, trasferendone competenze e conoscenze alle giovani generazioni (es. laboratorio del legno, vetro, ceramica, ecc.).

Tutto il materiale prodotto nel corso dei laboratori sarà presentato ed esibito nel corso del 13° Salone dell’Orientamento che si terrà nel mese di Novembre 2018 e nei successivi eventi organizzati dal Centro.
I risultati dei laboratori saranno, inoltre, ampiamente promossi attraverso i canali social dell’EDIC di R.C., il sito web istituzionale e le testate giornalistiche locali, anche mediante la creazione e divulgazione di cartoline in formato cartaceo e digitale raffiguranti l’evento.

Destinatari
Sono invitati a manifestare la loro disponibilità associazioni, enti di formazione, fab lab, organizzazioni no profit, makers, singoli esperti del Settore e a qualunque altro organismo privato, comunque interessato sulle tematiche oggetto del presente avviso;

La domanda di candidatura dovrà pervenire entro e non oltre le ore 12.00 (dodici) del 6 settembre 2018

Allegati
Manifestazione d’interesse
Allegato A
Allegato B
Allegato C

Porta in viaggio i tuoi abbonamenti digitali: dichiarazione comune della Commissione europea, del Parlamento europeo e della presidenza bulgara del Consiglio dell’UE

Dal 1º aprile 2018 gli Europei potranno accedere, ovunque si trovino nell’UE, ai contenuti online per i quali hanno sottoscritto un abbonamento nel proprio paese. Il Vicepresidente della Commissione europea Andrus Ansip, la Commissaria Mariya Gabriel, il ministro bulgaro dei Trasporti, della tecnologia dell’informazione e delle comunicazioni Ivaylo Moskovski e i membri del Parlamento europeo Pavel Svoboda e Jean-Marie Cavada hanno rilasciato la seguente dichiarazione:

“I cittadini sono al centro di tutte le nostre iniziative digitali. A partire dal 1º aprile, ovunque si rechino nell’UE i cittadini non dovranno più perdersi i film, le serie televisive, le trasmissioni sportive, i giochi o gli e-book per i quali hanno sottoscritto un abbonamento digitale nel proprio paese. La normativa si applicherà ai servizi a pagamento, ma i fornitori di contenuti gratuiti potranno decidere di applicarla. Anche i fornitori di contenuti on-line beneficeranno delle nuove norme e non saranno più costretti ad acquistare licenze per le regioni in cui viaggiano i loro abbonati.

L’eliminazione degli ostacoli che a lungo hanno impedito agli Europei di fruire dei loro abbonamenti digitali e dei relativi contenuti anche quando sono in viaggio è un nuovo successo del mercato unico digitale per i nostri cittadini e fa seguito all’abolizione effettiva dei costi di roaming, di cui i consumatori di tutta Europa usufruiscono dal giugno 2017.

La nuova normativa risponde direttamente ai comportamenti e alle abitudini più recenti dei cittadini europei che fanno uso delle nuove tecnologie. Ad esempio, la spesa dei consumatori per i servizi di streaming video in abbonamento è aumentata del 113 % all’anno tra il 2010 e il 2014, mentre l’incremento del numero di utenti è stato del 56 % tra il 2014 e il 2015. Secondo le stime, inoltre, nell’UE sono almeno 29 milioni le persone che potrebbero utilizzare la portabilità transfrontaliera (il 5,7 % di tutti i consumatori): una cifra destinata ad aumentare notevolmente per raggiungere i 72 milioni di consumatori entro il 2020.

Inoltre quasi il 60 % dei giovani europei dichiara che la facoltà di viaggiare continuando a fruire dei loro abbonamenti è un fattore importante nel momento in cui scelgono di abbonarsi ai servizi on-line. Il concretamento della portabilità risponde a questa preoccupazione e contemporaneamente aiuterà i prestatori di servizi ad aumentare il numero degli abbonati.

La conclusione di un accordo sulla portabilità è un ottimo risultato, frutto della stretta collaborazione tra le istituzioni dell’UE, le imprese europee e i soggetti interessati; confidiamo pienamente che le emittenti e le piattaforme sapranno cogliere questa opportunità per migliorare le esperienze degli utenti. Quello di oggi è un nuovo tassello nella costruzione di un vero mercato unico digitale e di una società digitale europea unita, accessibile a tutti i nostri cittadini e redditizia per le nostre imprese.”

fonte: Commissione europea – Rappresentanza in Italia

poster1 poster2