Giornata Europea delle Lingue 2014

26 Settembre 2014 

Acquisire una vasta gamma di lingue diverse è più facile di quanto si possa pensare (Neil Madden)

Il plurilinguismo è molto più diffuso rispetto al monolinguismo. Ci sono milioni di persone che non credono di essere capaci di parlare un’altra lingua, ma in realtà hanno gia basi sufficienti per comunicare. Oggi più che mai, ci sono buone opportunità per imparare una nuova lingua. Per sottolineare il valore dell’apprendimento delle lingue, il Consiglio d’Europa ha istituito la Giornata europea delle Lingue (EDL), che si celebra ogni anno il 26 settembre. L’idea che sta alla base di questa giornata è quella di incoraggiare il ‘plurilinguismo’. Questa è una realtà né nuova né rara e fa parte della vita quotidiana di molti popoli in Africa e Asia, ed è la normalità in alcune parti d’Europa, in particolare Benelux Scandinavia e in tutto il Mediterraneo. Con ciò, non si vuole dire che le persone debbano aspirare a parlare una seconda lingua come la propria. L’obiettivo è quello di essere in grado di comunicare, ed essere capiti, in base ai propri bisogni e alle proprie esigenze.

La Giornata Europea delle Lingue del 2001, organizzata congiuntamente dal Consiglio d’Europa e dall’Unione europea, è stato un successo, coinvolgendo milioni di persone di 45 stati partecipanti. Le sue attività celebrarono le diversità linguistiche in Europa e promossero l’apprendimento delle lingue.

Seguendo il successo dell’Anno, il Consiglio d’Europa dichiarò che la giornata Europea delle Lingue si sarebbe celebrata il 26 Settembre di ogni anno.
Le competenze linguistiche sono una necessità e un diritto per tutti” – questo è uno dei messaggi principali della Giornata Europea delle lingue.

Gli obiettivi generali sono quelli di sensibilizzare su:

- la ricchezza della diversità linguistica dell’Europa, che deve essere preservata e valorizzata;
- la necessità di diversificare la gamma di persone che imparano le lingue (comprese le lingue meno diffuse), che si traduce in plurilinguismo;
- la necessità per le persone di sviluppare un certo grado di conoscenza di due lingue o più per essere in grado di svolgere appieno il loro ruolo nella cittadinanza democratica in Europa.

Giornata Europea delle Lingue 2014 – Consiglio d’Europa

Giornata Europea delle Lingue 2014 a Reggio Calabria!

In linea con quanto delineato dal Consiglio d’ Europa, il Centro Europe Direct del Comune di Reggio Calabria, sta programmando un percorso di approfondimento sulla conoscenza e sull’importanza della  conoscenza delle  lingue,  per comunicare in un contesto più ampio e non solo con i nostri connazionali, per aumentare le nostre competenze linguistiche e relazionali, per avere maggiori opportunità su un mercato del lavoro globale, per capire ed accettare la diversità come valore e ricchezza e non come limite.
Tale percorso inizia con la celebrazione della giornata delle Lingue il 26 Settembre 2014 presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria, che comunque parimenti realizza altri eventi di respiro Europeo.
La celebrazione continua con altri mini eventi (che saranno pubblicati nei prossimi giorni),  e che avrà la sua maggiore espressione all’interno del Salone dell’Orientamento il 26 -27 e 28  Novembre 2014.

Autovalutare le competenze linguistiche

Un gioco che vi aiuta a valutare il livello di padronanza delle lingue che conosci in base a sei livelli di riferimento definiti nel Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue (QCER).